Siete curiosi di sapere che cosa hanno fatto gli animatori durante la pausa estiva?

Pino Cammino, nostro passante di fiducia, li ha scovati e intervistati per voi!

Il primo a essere raggiunto è Alessandro Piccioli (Panz) che dichiara: “Vi racconto delle pseudo vacanze del Panzone….Quest’anno non potendo partire per mete desiderate da tutti , ho deciso di passare giornate singole, facendo gite fuori porta! Queste foto racchiudono la giornata passata al Parco della Mola (Oriolo Romano): una giornata all’insegna del relax ma anche delle camminate nella natura. Sono stato insieme a Marco Rosa , un altro animatore dell’oratorio, e a due nostre amiche abbiamo passato una giornata tranquilla e avventurosa. Il diario delle ferie è in aggiornamento, quindi ci saranno nuove foto e racconti . Un saluto a tutti!

WhatsApp Image 2021-08-30 at 16.16.39
WhatsApp Image 2021-08-30 at 16.16.36
WhatsApp Image 2021-08-30 at 16.16.38 (1)
WhatsApp Image 2021-08-30 at 16.16.37

Pino Cammino ha poi trovato in Toscana il neo Dott. Valentini Matteo:

a11ed911-0a64-48d5-98b2-c75e1921df29 (1)

Ciao ragazzi!! La mia estate è iniziata a fine Luglio con il raggiungimento di un grande traguardo: la laurea magistrale in Chimica. Purtroppo con il Covid non potevo fare troppi programmi, quindi dopo essermi tolto questa soddisfazione, mi sono concesso qualche giorno di vacanza in Toscana nei pressi del Monte Argentario. Attualmente sono a Pitigliano, in un casale disperso tra le colline toscane, dove starò per una settimana. Speriamo di vederci presto!!“. Dallo stesso casale Claudia non rilascia dichiarazioni ma consegna al nostro Pino alcuni scatti della vacanza trascorsa insieme agli altri animatori.

IMG_20210831_175044
IMG_20210831_155554
IMG_20210831_155053
IMG_20210831_154745
IMG_20210831_154755
IMG_20210901_201322

Tornato ad Ostia, Pino Cammino incontra al pontile Jaky che rilascia poche parole alla stampa: “Io le mie vacanze le ho passate con la mia ragazza, la famiglia e gli amici. Ad agosto ho iniziato a lavorare e ho finito così le miei vacanze“. Chiaro e conciso, no?

49495c4c-19c1-45bb-8d00-b44bb44c4e7c
cffd219b-a0e0-4d00-9717-61f29e26078a

Dopo 12 ore sulla Salerno Reggio Calabria, Pino raggiunge finalmente le sorelle Albanese nella loro terra natale. Chiara si lascia prendere dall’emozione del ritorno a casa: “...io faccio rientro a casa, dai miei affetti, vivendo dei momenti insieme per riempire il serbatoio del cuore. Approfitto del bel tempo per scrollarmi via i pensieri con un tuffo in mare. Ho sempre amato il mare. Il suo rumore ti parla, le sue onde ti accarezzano e la sua schiuma ti avvolge. Nella sua limpidezza  ti ci puoi specchiare e il fondale puoi ammirare.

IMG-20210819-WA0010
IMG-20210819-WA0036
IMG-20210827-WA0015
image1

Non servono grandi cose, basta ritrovarsi nel proprio posto del cuore e come nel mare fa la differenza un granello di sabbia anche nella vita ti accorgi di essere tesoriere di piccoli “reel” che ti riempiono il cuore.

Maria Adele continua: “La nostra estate ha’’ il sapor di cioccolato’’. Mi piace definirla così, perché ha inizio con l’assaggio di una torta dopo l’altra. Quando si è lontani non è facile riunirsi in famiglia, specialmente dopo il periodo della pandemia, quindi è stato emozionante festeggiare con i miei fratelli i nostri compleanni. Una volta a casa passiamo del tempo con i cugini e gli zii, visitando i posti in cui siamo cresciuti e soprattutto andando al mare nelle spiagge di Bagnara Calabra, Scilla e Palmi. Quando fisso il mare sento una sensazione di benessere. L’acqua limpida ti permette di vedere il fondale marino, arricchito di pesci. Si possono osservare con attenzione anche fuori dall’acqua per mezzo dei loro guizzi sulle onde. E poi quella gamma di colori: blu, azzurro-verde, celeste come il cielo è veramente rilassante!. Ma lo preferisco di più quando si tinge di arancione e il tramonto del sole romantico, ti accarezza prima di sparire. Ci sono due posti cui siamo affezionati uno è Tropea, dove in una scogliera sorge la chiesa di Santa Maria dell’isola, ed è gettonato per la nota cattedrale del XII sec., le apprezzate cipolle rosse e le spiagge. L’altro è il Monte Sant’Elia. Il crinale costiero del massiccio dell’Aspromonte, dove si trovano le tre croci e dal quale si può ammirare con stupore, il bellissimo panorama dall’alto in cui ti sembra quasi di fluttuare. I giorni passano in fretta e non ti accorgi che l’estate sta finendo che arriva il momento delle partenze e dei saluti. Si ritorna a Roma contenti con la consapevolezza dei bei ricordi costruiti insieme.

Dalla Calabria torniamo in Toscana. Pino Cammino incontra Monica e Gabriel a Montepulciano che pensano al futuro: “Il corso di Montepulciano è perfetto per la nostra caccia al tesoro. Noi siamo già pronti per il prossimo campo oratorio, e voi?! 💪 😁  Un abbraccio da Monica e Gabriel 💙 ”

IMG-20210901-WA0058

Non c’è pace per Pino, costretto a tornare al Sud per incontrare l’animatrice Giorgia “In questi mesi, nelle mie ferie estive, sono andata due settimane nel Salento, precisamente nella località marittima Torre San Giovanni in provincia di Lecce. Queste due settimane mi hanno dato la possibilità di provare esperienze nuove, di tuffarmi nel cristallino Mar Ionio, di assaporare i gustosissimi piatti pugliesi e di conoscere persone meravigliose ed ospitali. Inoltre nell’ultimo weekend di Agosto, insieme ad altri animatori, siamo stati invitati ad un matrimonio di una coppia di nostri amici: l’occasione giusta, dopo quest’ultimo anno,  per passare un po’ di tempo spensierato insieme.

WhatsApp Image 2021-09-02 at 20.07.30
WhatsApp Image 2021-09-02 at 20.07.27 (3)
WhatsApp Image 2021-09-02 at 20.07.27 (2)
WhatsApp Image 2021-09-02 at 20.07.27

Attraversando il Ponte sullo Stretto il nostro Pino arriva in Sicilia, precisamente a Licata, per incontrare i fratelli Alessandro e Giulia Malfy: “Noi le vacanze le abbiamo passate in Sicilia, la nostra seconda casa 😍,  rilassandoci con i nostri parenti tra giornate al mare e feste in famiglia.

1630615705161

Dalla Sicilia alle Dolomiti, dove Pino Cammino incontra Francesco e Silvia che per il secondo anno consecutivo hanno scelto Pozza di Fassa per la loro vacanza in Trentino. Francesco dichiara: “Durante un trekking o una via ferrata (semplice, ma mai più) il mio unico pensiero è la prossima malga dove mangiare polenta, formaggio, salsiccia e finferli…e uno strudel o una panna cotta…“.

237117177_10158122016468053_5532783438262963477_n
8193ee81-02b0-4563-99d2-f88854c0043a
236370720_10158122017098053_6676576398360991281_n
236309040_10158122016448053_86505066716384872_n

Di diverso avviso è Silvia che si lascia andare in una dichiarazione d’amore per le vie ferrate “E’ stato molto emozionante e sono pronta a rifarlo…se ci fosse una guida alpina giovane e aitante sarei anche più contenta!”.

Anche Katia e Mauro hanno scelto la Val di Fassa, precisamente Moena. Eccoli con Sally prima di partire per una passeggiata in bicicletta e davanti a birre fresche e a deliziose panne cotte!

image-5
e70aa97e-5191-4d7e-bd9a-00fc4162a001
67993b27-0a21-467b-b259-b2d22986a1c8
e425f70e-ab78-4c00-a88c-ea08d71648d5
398bae17-7441-4571-9396-9172522f9e73
53daf26f-ea45-4f0b-ad6d-10750dae0015

 

E voi, come avete passato le vacanze?

Spread the love